Il Brunitoio

A+ R A-

Elena Mezzadra

Appuntamenti con la Grafica d'autore

Geometrie di luce

5 - 27 ottobre 2013

“Elena Mezzadra definisce superfici pittoriche con coerente applicazione: si intersecano motivi di forte presenza, un impianto che snoda direzioni, forme, sequenze, colori, che si accostano e partecipano ad una geometria di variazioni e sovrapposizioni.”  F. Pagliari
“Le opere grafiche testimoniano la complessità della loro genesi nei sottili reticoli incisi sulle matrici, nelle infinite gradazioni dei neri e dei grigi, nella varietà delle carte utilizzate.” Damiana Tentoni


ELENA MEZZADRA (Pavia - 1926)
Nasce a Pavia nel 1926. Esordisce, dopo la guerra, come disegnatrice di mappe per il Catasto, attività che le permette di avvicinarsi alle tecniche litografiche, negli stessi anni lavora alle illustrazioni dei primi libri di Walt Disney tradotti in Italia. Successivamente, svolge una formazione artistica vera e propria presso lo scultore Virginio Ciminaghi. Dedicandosi totalmente al linguaggio astratto, sperimenta le più varie tecniche: acquerello, pittura a olio, incisione, scultura, collage,  illustrazione di libri di artista, realizzazione di gioielli.
Espone in mostre personali e collettive presso gallerie private ed istituzioni pubbliche di varie città italiane e paesi stranieri. Numerosi critici hanno scritto di lei: fra gli altri, Mario Lepore, Gianni Cavazzini, Elda Fezzi, Roberto Sanesi, Marina De Stasio, Elena Pontiggia, Valter Rosa, Luciano Caramel, Flaminio Gualdoni.
Vive e lavora a Milano.

Altro in questa categoria: « Luigi Dragoni Ubaldo Rodari »